E’ il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le Pubbliche Amministrazioni hanno l’obbligo di pubblicare ai sensi del D. Lgs. n. 33/2013, laddove abbiano omesso di renderli disponibili.


La richiesta va rivolta al Responsabile della Trasparenza.

Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto l’Istanza, verifica la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione e, in caso positivo, provvede alla pubblicazione dei documenti o informazioni oggetto della richiesta entro 30 giorni.

Provvede, inoltre, a dare comunicazione al Richiedente dell’avvenuta pubblicazione indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Se quanto richiesto risulta già pubblicato, ne dà comunicazione indicando il relativo collegamento ipertestuale.


Il Responsabile della Trasparenza è il Dirigente Scolastico del C.P.I.A. 1 Varese – Dott.ssa Leandra Negro

Informazioni: +39 0331 63 09 43

Caselle di posta elettronica istituzionale:

PEO: vamm325009@istruzione.it; PEC: vamm325009@pec.istruzione.it


Titolare del potere sostitutivo, attivabile nei casi di ritardo o mancata risposta, è il Dirigente dell’Ambito Territoriale di Varese.

Titolare del Trattamento è il Dirigente Scolastico che garantisce il rispetto degli obblighi di legge.

Il Responsabile del Trattamento è il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.

Gli Incaricati del Trattamento sono gli Assistenti Amministrativi responsabili del singolo procedimento.


La richiesta di accesso civico può essere presentata via mail o di persona presso la Segreteria Scolastica.

La presentazione dell’istanza di accesso – semplice, civico o agli atti – non prevede costi a carico dell’utente ad eccezione di quelli effettivamente sostenuti dalla Pubblica Amministrazione per la riproduzione dei dati sul supporto materiale richiesto.


Come presentare l’Istanza

via mail, all’indirizzo di posta istituzionale sopra riportato, indicando nell’oggetto: Istanza di accesso civico e allegando la scansione di un documento d’identità valido;

di persona, presentando all’Ufficio di Segreteria – Via Azimonti, 50 – Busto Arsizio (VA) il modello cartaceo insieme alla fotocopia di un documento d’identità valido.


Le Istanze di Accesso


Tutela dell’Accesso Civico 

Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connessa all’inadempimento degli obblighi di trasparenza, il Richiedente può proporre ricorso al Giudice Amministrativo entro trenta giorni dalla conoscenza della decisione dell’Amministrazione o dalla formazione del silenzio.